LA PAGELLA Padova-Ivrea

Padova-Ivrea 2-0: La qualità è poca: bene Zeoli, per Zecchin assist e gol

Cano 6: Viene chiamato in causa solo nel primo tempo per un paio di tiri dalla distanza che comunque non lo impensieriscono. Per il resto, ordinaria amministrazione.
Mastronicola 6: Gestisce a dovere la zona di campo a propria disposizione. La sua prestazione è sufficiente, nonostante non sappia incidere come si vorrebbe nello sganciarsi a supporto dei centrocampisti.
Stancanelli 5,5: Non arriva alla sufficienza piena, il terzino sinistro. Gioca senza la giusta convinzione, facendo il compitino per quanto riguarda la fase difensiva, ma senza proporsi in avanti con concretezza. Da rivedere.
Zeoli 6,5: Si distingue in una retroguardia impegnata solo di rado vista la sterilità offensiva dei piemontesi. Un plauso per il gol che apre il match.
Bedin 5,5: Gara senza ombre né luci, per il capitano. Il centrocampo biancoscudato soffre oltre modo il palleggio degli avversari. A farne le spese anche un Bedin che non deve nulla a nessuno quanto a grinta e caparbietà, ma che non sempre è preciso e puntuale.
Lolli (dal 30’ s.t.) S.v.: Viene gettato nella mischia per rinforzare la squadra e prende posto nella linea mediana. Ha sui piedi una mezza palla gol, ma rischia anche di innescare una pericolosa azione dei piemontesi; per il resto non ha tempo per mettersi in luce.
Cotroneo 5,5: Rimandato anche lui. Non è sempre preciso e puntuale nelle chiusure, cosa che rischia di mettere in soggezione l’intero reparto. L’abbiamo visto fare molto meglio.
Russo 6: Costretto ad uscire per infortunio sul finire del primo tempo, è protagonista di una prima frazione in cui tenta di mettersi in luce con incursioni sulla fascia di competenza che non sempre hanno l’esito sperato. E’ comunque volenteroso.
Facchinetti (dal 45’ p.t.) 6: Nella prima parte della ripresa sembra innestare la marcia giusta. Col passare dei minuti alterna buone giocate ad altre meno positive. Nel complesso è comunque sufficiente.
Calà Campana 5,5: Poche le giocate di rilievo, tanti i mezzi errori che nel complesso rischiano di mettere in ulteriore difficoltà un assetto di centrocampo già provato dal pressing eporediese.
Sinigaglia 6+: Grande cuore. Gioca con determinazione e volontà, ma l’attacco biancoscudato appare un po’ sfilacciato senza un’adeguata spalla per il centravanti. Bello l’assist per il raddoppio di Zecchin che impreziosisce la sua gara.
Turchi 5,5: Non ripete la brillante prestazione di sette giorni prima a Cremona, ma prova a rendersi pericoloso giocando molti palloni di prima intenzione. Senza infamia e senza lode, insomma.
Miglietta (dal 13’ s.t.) 5,5: Un bel punto interrogativo. Entra e potrebbe dare una marcia in più al centrocampo. Invece, lui che fa? Gioca quasi con sufficienza, mettendo spesso in difficoltà i compagni. Se vuol conquistarsi il posto, è altro ciò che deve fare.
Zecchin 6: Il voto positivo se lo conquista con il bel gol che mette in cassaforte il match. Nei novanta minuti costruisce meno di quanto è nelle sue potenzialità, sbagliando spesso anche appoggi elementari.

Lascia un commento

*